La scuola calcio del Real Rieti calcio a 5, vuole offrire il meglio a tutti i suoi iscritti. Tecnici specializzati e preparati lavorano quotidianamente con i ragazzi, fungendo da allenatori  ma soprattutto da educatori. Il sogno di ogni bambino è quello di ripercorrere i passi dei loro idoli, come Ronaldo, Messi, e via dicendo. Il Real vuole dare loro una possibilità, improntando il lavoro al fine di raggiungere traguardi importanti, anche avvalendosi di collaborazioni di prestigio.
E’ il caso di Pietro Mariani, colonna del calcio reatino, e una lunghissima carriera tra i professionisti, tra i campi di tutta Italia e con tantissime maglie, come quelle del Torino e del Venezia. Pietro Mariani è da più di un anno inserito nel progetto, e traccia un bilancio di questa sua esperienza : “Nella scuola calcio ho trovato una organizzazione per me conosciuta in passato, con gruppi di lavoro che creano un rapporto continuo tra istruttori, coordinatore motorio e preparatore dei portieri, i quali si confrontano sulle metodologie di lavoro. Gli allenamenti si svolgono su tre stazioni : nella prima ci si focalizza sui fondamentali tecnici, sulla tecnica coordinativa e si lavora sul rapporto tra il corpo e la palla. Nella fase stazionale i ragazzi iniziano a lavorare sull’uno contro uno,due contro due e tre contro tre. La parte finale dell’allenamento è improntato sulla classica partitella, che si prefigge però obiettivi tattici precisi”.
Metodologia e cultura del lavoro, sono gli ingredienti principali per chi di strada vuole farne tanta, sempre con la voglia di sognare, condita dal rispetto dei valori e dalla predisposizione al sacrificio.
Tra le tante collaborazioni che il Real Rieti ha con squadre professionistiche, nascono anche belle storie da raccontare. E’ sicuramente il caso di Ivan Panfilo, reatino classe 2001, che dopo una trattativa con i dirigenti amaranto-celesti, si è trasferito alla Ternana.
Quella di Panfilo è una bella storia da raccontare, che testimonia però la bontà del lavoro della scuola calcio, che offre ai suoi iscritti il meglio, dandogli l’opportunità di affrontare il definitivo salto di qualità.
Le iniziative, in tal senso, sono tantissime. L’ultima in ordine cronologico è il provino ufficiale realizzato per l’Empoli calcio, al quale hanno partecipato oltre 70 ragazzi, di tantissime società sportive. Il Real si è fatto promotore dell’evento, organizzando logistica e occupandosi a tuttotondo della gestione.

Il Real Rieti è anche questo, uno sguardo fisso rivolto al futuro, e alle opportunità che lo sport offre. Sport inteso come metafora della vita, sport inteso come voglia di crescere isieme e, insieme, diventare grandi.